Condividi

“I GATTI POSSONO FAR VENIRE IL CANCRO ALLA PROSTATA”: STUDIO SCOPRE IL PARASSITA CHE SCATENA IL TUMORE

I gatti potrebbero essere la causa di alcuni casi di cancro alla prostata. Gli amati amici a 4 zampe, infatti, sono veicolo di un parassita che è stato individuato tra i fattori scatenati del tumore.

Si tratta di un acaro, secondo gli scienziati, che si troverebbe nelle feci del micio e che può causare l’infiammazione della ghiandola prostatica. 
 
Lo studio, condotto dai ricercatori dell’Università di Indiana, USA, ha dimostrato che Toxoplasma, quindi, non è solo pericoloso nel caso di donne in gravidanza, ma anche per l’uomo.

Secondo quanto riporta il Sun, l’infiammazione della ghiandola prostatica, soprattutto se cronicizzata espone maggioremente al rischio di cancro alla prostata.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIl nostro aspetto reale? Diverso da come pensiamo
Prossimo articoloHayden non ce l'ha fatta: il pilota è morto dopo 5 giorni di coma