I poliziotti “i violenti vengano condannati senza se e senza ma da tutte le forze politiche”

Sono stati due gli arrestati e quindici fermati al momento i fermati dai poliziotti della Digos per i disordini avvenuti durante la manifestazione di Forza Nuova e gruppi ultras a Circo Massimo.

Secondo quanto si apprende, la posizione di altre persone è al vaglio. Ai due arrestati dai poliziotti della Digos sono contestati i reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Mentre, secondo quanto si apprende, i 15 sono stati fermati perché trovati in possesso di fumogeni.

L’associazione Nazionale Funzionari di Polizia

“L’Associazione nazionale funzionari di polizia auspica che gli atti di violenza contro forze dell’ordine e giornalisti vengano condannati senza se e senza ma da tutte le forze politiche presenti in Parlamento”.

Il portavoce dell’Anfp Girolamo Lacquaniti commenta così gli incidenti avvenuti a Roma in occasione della manifestazione di Forza Nuova al Circo Massimo.

“Questo chiediamo oggi e questo chiederemo ogniqualvolta vi saranno manifestazioni caratterizzate da azioni criminali – continua Lacquaniti – Crediamo fortemente che, specie in questa delicata fase e nel prossimo autunno, ogni formazione politica dell’arco costituzionale dovrà essere chiaramente e sistematicamente distante da chi, anziché manifestare nei modi previsti dalle norme, mette a rischio l’incolumità fisica delle persone”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche