Identificati i cadaveri fatti a pezzi e nascosti nei trolley sugli scogli: caccia ai responsabili

I due cadaveri, fatti a pezzi e nascosti all’interno di due grossi trolley e in alcuni sacchi della spazzatura abbandonati sugli scogli e rinvenuti da alcuni adolescenti, sono stati identificati. Si tratta di una coppia e ora la polizia sta cercando di ricostruire l’intera vicenda per risalire ai responsabili.

Il macabro ritrovamento era avvenuto una ventina di giorni fa nella zona costiera di Seattle e ora la polizia, che indaga sull’accaduto, ha fornito l’identità dei due cadaveri. Come riporta anche People, si tratta di una coppia: il 27enne Austin Wenner e la fidanzata 36enne Jessica Lewis, che lascia quattro bambini. Gli adolescenti che avevano rinvenuto i corpi fatti a pezzi della coppia sono stati sentiti come persone informate sui fatti, ma la polizia ha negato categoricamente che possano avere a che fare con un delitto così atroce.

Secondo quanto reso possibile dall’autopsia, la coppia sarebbe stata uccisa il 16 giugno, tre giorni prima del ritrovamento dei resti. Austin Wenner è stato ucciso da un solo colpo d’arma da fuoco, mentre la compagna Jessica Lewis sarebbe stata ferita in più punti. Mentre le indagini proseguono sottotraccia, la famiglia del 27enne ha anche lanciato una raccolta fondi su GoFundMe per ottenere informazioni preziose sulla morte della coppia. «Qualcuno sa qualcosa e probabilmente sta nascondendo la verità» – ha spiegato Gina Jaschke, zia di Austin Wenner – «Faremo di tutto per trovare i responsabili e per far sì che vengano assicurati alla giustizia».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche