Alcol e violenza: interviene per sedare una lite, militare preso a pugni

E’ stato arrestato dai Carabinieri il marocchino che questa notte ha aggredito un Carabiniere

Fermato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, sono queste le accuse di cui risponderà in tribunale l’uomo che ha scatenato il caos questa notte a Porretta Terme

Da quanto si apprende, la Centrale Operativa del 112 è stata informata che due persone ubriache stavano litigando nei pressi di un bar in Viale dei Caduti. All’arrivo dei Carabinieri – si legge su Bologna Today – uno dei due si è tranquillizzato, mentre l’altro, ha dato un pugno in faccia a un Maresciallo, intervenuto per riportare la quiete.

L’aggressore, on precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è finito in manette ed ha trascorso la notte in camera di sicurezza. Questa mattina è stato tradotto in Tribunale, a Bologna.


Il militare è stato trasportato al Pronto Soccorso ed è stato dimesso con una prognosi di otto giorni per aver riportato un trauma al naso e all’occhio sinistro.

In sede di giudizio direttissimo, l’arresto è stato convalidato e il marocchino è stato rimesso in libertà, in attesa dell’udienza posticipata a dicembre.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche