Condividi

ImmagineL’ultimo bollettino medico parla di condizioni gravi ma stabili. Il ragazzo ha riportato uno schiacciamento polmonare e un grave trauma cranico

Napoli, 6 luglio 2014 – E’ in condizioni disperate Salvatore G., il 14 enne rimasto vittima del crollo alla Galleria Umberto di via Toledo, da ieri ricoverato al Loreto Mare.
Il ragazzo, residente a Marano, è stato intubato e messo in coma farmacologico. Ha riportato uno schiacciamento polmonare e un trauma cranico. Al momento del tragico impatto, Salvatore era in compagnia di un gruppetto di coetani: gli amici di scuola, quelli della Massimo D’Azeglio di via Piave.Gli stessi che, fin da ieri e dalle prime ore di stamani, si sono recati all’ospedale Loreto Mare e che stanno vivendo ore di angoscia. In ospedale si è recato anche il sindaco della cittadina in cui risiede Salvatore. “Siamo in ansia, le condizioni di Salvatore sono preoccupanti. Siamo vicini alla famiglia: esprimo tutta la mia vicinanza e della città tutta”. Il primo cittadino di Marano, che già nella tarda serata di ieri aveva fatto visita al ragazzo, è in costante contatto con i familiari e con i medici del nosocomio napoletano.

Nel pomeriggio, il quadro clinico di Salvatore, seppur nella sua estrema gravità, è giudicato stabile dai medici del Loreto Mare. A riferirlo sono stati i familiari dello sfortunato 14 enne. Soltanto domattina, tuttavia, sarà possibile avere un quadro più esaustivo della situazione e vagliare l’opportunità, da parte dei medici, di poter effettuare qualche “intervento più radicale”. Il bollettino medico è atteso per le 9 di domani. Il ragazzo ha riportato uno schiacciamento polmonare e un grave trauma cranico.

di Ferdinando Bocchetti

Fonte Il Mattino

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAl Meyer bimbo ferito a Perugia. E' gravissimo
Prossimo articoloQUANDO L'AMORE È PIÙ FORTE DI TUTTO: Luca, l'alpino paralizzato, ha sposato l'angelo americano