Condividi

E’ successo a San Cesareo, comune vicino Roma. La donna, una insegnante di sostegno di 58 anni, è stata denunciata dai carabinieri a cui ha riferito di non sapere cosa contenesse la bomboletta spray

Dieci bambini di una quinta elementare medicati in ospedale. E’ la conseguenza di quanto accaduto nel pomeriggio del 22 marzo in un istituto scolastico di San Cesareo, Comune della provincia romana, quando una insegnante di sostegno di 58 anni ha spruzzato in aria dello spray urticante in classe, forse per far calmare gli animi dei giovani studenti.

Tanto è bastato affinché dieci di loro, di età compreso tra i 10 e gli 11 anni, accusassero dei malori richiedendo poi l’intervento delle ambulanze del 118 che li hanno trasportati all’ospedale di Palestrina, dove sono stati dimessi con prognosi dai 3 ai 5 giorni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteContratto a chiamata o contratto a intermittenza: che cos'è, tutte le info
Prossimo articoloCorteo a Roma, 1500 persone controllate: sequestrati caschi e giubbotti