Nistri elogia il Carabiniere aggredito “ha pensato alla vita delle vittime e anche degli aggressori”. Trenta “Pagheranno”

Dopo il ministro della difesa, anche l’arma dei carabinieri, ho una breve nota, rimarca quanto accaduto ieri al carabiniere aggredito. “Un carabiniere impegnato in un servizio notturno a tutela della sicurezza dei cittadini è intervenuto in difesa di persone aggredite e impaurite. Colpito, ha riportato un trauma cranico giudicato guaribile in 7 giorni.

Sa di aver fatto solo il suo dovere. Ha estratto la pistola per tenere a distanza gli aggressori, ma ha fatto in modo di non sparare mantenendo fino all’ultimo, in condizioni molto difficili, il sangue freddo e la professionalità dovuti. L’Arma dei Carabinieri gli formula i migliori auguri di pronta guarigione.

“Un carabiniere aggredito a sua volta, per essere intervenuto in difesa di persone sottoposte a un pestaggio, ha evitato di sparare pensando non solo all’incolumità delle vittime, ma pure a quella dei suoi aggressori”. Così il Comandante generale Giovanni Nistri a Baghdad, in visita ai Carabinieri che in Iraq addestrano le forze di polizia locali, anche al rispetto dei diritti umani.”

Per lo stesso fatto, il ministro Trenta aveva scritto su Facebook: “Il carabiniere era intervenuto per individuare i responsabili di un pestaggio, ma il branco, tutti armati di spranghe e bastoni, ha reagito violentemente. Il militare ha dunque estratto l’arma, per tenerli a debita distanza salvaguardando, in questo modo, la propria incolumità”.

“L’ho appena sentito per telefono – ha spiegato la Trenta – gli ho espresso la mia vicinanza e quella di tutto il governo, a lui e a l’Arma dei Carabinieri. L’ho ringraziato per la lucidità mostrata durante l’intervento e l’ho invitato al Ministero della Difesa per dirgli personalmente grazie, a nome del Paese. Quanto ai balordi che lo hanno aggredito – ha poi concluso Trenta – pagheranno. Vi assicuro che pagheranno!”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche