Condividi

Codacons fa un esposto contro il “Gieffe”. Qualcosa si sta muovendo per convincere Barbara d’Urso e colleghi a cambiare rotta

Il Codacons fa un esposto all’Agcom e gli sponsor cominciano ad abbandonare il programma.

Nonostante tutte le critiche negative, il Grande Fratello continua a mettere in scena una delle edizioni più trash che si siamo mai viste. Ma qualcosa si sta muovendo per convincere Barbara d’Urso e colleghi a cambiare rotta.

“Tra volgarità di vario tipo – segnala il Codacons – violenze verbali, personaggi borderline e finte storie d’amore a uso e consumo delle telecamere,

 

Risultati immagini per rodrigo alves wiki grande fratello

 

il reality è diventato una discarica televisiva, altamente diseducativa specie per i più giovani… è in una sorta di “circo degli orrori. O cambia rotta o chiediamo la sospensione”.

Ad aggravare la situazione la scelta degli autori di inserire nella casa personaggi sopra le righe che sembrano mostrare disagi psicologici, le cui debolezze vengono così sfruttate ai fini di audience in una sorta di “circo degli orrori”»,

si legge nella nota del Codacons che definendo l’edizione come una delle più trash mai viste prima, fa riferimento all’ingresso in casa di personaggi “esagerati” come Rodrigo Alves,

 

Risultati immagini per grande fratello

 

l’uomo che pur di somigliare al suo idolo (Ken di Barbie) si è sottoposto a più di 60 operazioni chirurgiche, mettendo a repentaglio la sua salute.

La cosa che potrebbe far più cambiare idea è la fuga di alcuni sponsor del “Product placement”: non si vedono più le marche di bottigliette d’acqua, trucchi, prodotti per il bagno. Decisive le proteste su Internet.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteVenezia, la polizia stradale salva nove micetti dalla morte
Prossimo articoloAppena sbarcato spacca il naso a testate a un poliziotto. Ferito un collega che aveva preso le difese di una operatrice