Condividi

il killer minacciò di morte i militari dell’Arma dopo una perquisizione. Il pregiudicato Giuseppe Papantuono che questa mattina ha ucciso a Cagnano Varano, in provincia di Foggia, il maresciallo Vincenzo Di Gennaro e ferito Pasquale Casertano

“Ve la farò pagare”: è quanto avrebbe affermato dopo un controllo dei carabinieri avvenuto qualche giorno fa Giuseppe Papantuono, il pregiudicato di 64 anni che questa mattina avrebbe ucciso il maresciallo Vincenzo Di Gennaro e ferito il militare Pasquale Casertano. Minacce che il pregiudicato avrebbe fatto dopo aver saputo della denuncia che sarebbe scattata perché era stato trovato in possesso di quattro dosi di cocaina.

LEGGI ANCHE: Carabiniere ucciso, il collega ferito è Pasquale Casertano, ha appena 27 anni. Il Comandante Generale Giovanni Nistri in visita

“Queste affermazioni fanno parte del fascicolo che è ancora coperto da segreto istruttorio”, sottolineano i Carabinieri. Intanto, si apprende che dopo essere stato bloccato, Papantuono è stato condotto immediatamente in caserma. Lì è stato sedato perché era particolarmente agitato. L’indiscrezione è riportata da diversi quotidiani online, tra cui RaiNews24 e Leggo.

LEGGI ANCHE: Si chiamava Vincenzo Carlo Di Gennaro il Carabiniere ucciso a Foggia. Era il vicecomandante della stazione di Cagnano Varano

Articolo precedenteCarabiniere ucciso, il collega ferito è Pasquale Casertano, ha appena 27 anni. Il Comandante Generale Giovanni Nistri in visita
Prossimo articoloCarabiniere ucciso, i colleghi coprono l'auto con il tricolore in segno di lutto