Condividi

Un altro incidente sul lavoro è costato la vita ad Antonio D’Anna, Vigile del fuoco di 54 anni originario di Fragagnano. Secondo quanto riporta l’Ansa, la vittima era impegnata con i colleghi nello spegnimento di un incendio che aveva avvolto un camion, adibito in parte al trasporto di cavalli. Il Vigile stava tentando di aprire uno dei portelloni posteriori quando si è verificata una violenta esplosione. Inutile l’intervento dei sanitari del 118: per il pompiere non c’è stato nulla da fare.

IL CORDOGLIO

“Lutto nel Corpo nazionale. È deceduto stanotte un collega vigile del fuoco mentre operava per l’incendio di un autocarro a San Giorgio Jonico (TA). Il Capo del Corpo Dattilo e tutti i colleghi si stringono alla famiglia in questo momento di dolore”, si legge sul profilo Twitter dei Vigili del Fuoco, che vivono in queste ore momenti di tristezza e cordoglio per quanto accaduto.

Cordoglio anche da parte del Vicepremier Matteo Salvini che ha così commentato l’accaduto: “Una preghiera per Antonio, il Vigile del Fuoco morto in provincia di Taranto e un abbraccio ai suoi colleghi e alla sua famiglia. Ha perso la vita mentre era in servizio, a conferma che quello dei Vigili del Fuoco non è un semplice lavoro ma una vera e propria missione. Prosegue con ancora più forza il mio impegno per un piano di assunzioni straordinario, con l’obiettivo di equiparare il trattamento dei pompieri a quello delle altre forze di sicurezza”. Idea ribadita anche con un tweet condiviso sul suo profilo:

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAlabama, la castrazione chimica è legge! "Necessaria per chi violenta under 13"
Prossimo articoloIl "Decreto Sicurezza-bis" è stato approvato: ecco cosa prevede