Condividi

Bolivia, infermiere abusa sessualmente di una donna morta da un’ora: picchiato dal marito

Un ragazzo di 27 anni è stato arrestato a La Paz, capitale della Bolivia, per aver fatto sesso con il cadavere di una donna. La vittima era da poco morta a causa di gravi complicazioni polmonari e il marito, dopo aver pagato il conto delle cure mediche, voleva darle un ultimo saluto. Ma quando apre la porta della stanza vede il 27enne connazionale e infermiere della struttura sopra il cadavere della moglie mentre fa sesso con lei. L’episodio da brividi è  accaduto all’Hospital de Clinicas di La Paz.

L’infermiere in questione è Grover Macupachi, 27 anni. La polizia di La Paz ha arrestato il ragazzo con l’accusa di profanazione di cadavere per aver abusato sessualmente del corpo della donna deceduta da solo un’ora. “Ho visto quello che stava facendo e l’ho picchiato. Era sopra mia moglie, aveva i pantaloni abbassati e non sono riuscito a fermarmi” ha raccontato il marito della vittima alla polizia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteGFVip, Simona Izzo ha un malore a Domenica Live. Nuove accuse tra Marco Predolin e Carmen Di Pietro
Prossimo articoloProteggiamo il cuore dall'infarto mangiando spaghetti arricchiti con farina d'orzo