Il terremoto continua a mietere vittime: uomo si suicida nella casa devastata dal sisma

Il terremoto continua a mietere vittime: un uomo di 79 anni è tornato nella propria casa devastata dal terremoto e si è impiccato. E’ solo l’ultimo di tanti altri casi


MACERATA
– Ad oltre un anno di distanza, il sisma in Centro Italia continua a mietere vittime. Dopo i casi analoghi di un edicolante 38enne morto suicida nell’Ottobre 2016 a Camerino e quello di un uomo 57enne rimasto disoccupato, ritrovato senza vita nella popria cantina nel Giugno scorso, i disagi e la precarietà causati dal terremoto hanno fatto un’altra vittima, un 79enne di Colmurano.

Franco Marzoli, questo il nome, era pensionato del posto, cresciuto e vissuto in paese dove ha deciso di morire, nell’abitazione danneggiata e resa impraticabile dopo il tristemente famoso sisma del 24 agosto 2016.

Troppo caro era il luogo dei propri ricordi e della propria felicità perduti definitivamente, così dopo mesi di attesa, quando le speranze di rientrare in quella casa si sono fatte sempre più sottili ed il peso impossibile da sopportare, l’anziano ha deciso di farla finita con la vita.

Pochi giorni fa, il pensionato, che dopo il sisma si era dovuto trasferire con tutta la famiglia in un’altra struttura di proprietà, era uscito parlando alla consorte di una commissione da sbrigare. Poche ore dopo, non vedendolo più  tornare è scattata la paura. Così, la consorte, preoccupata dall’assenza ha contattato i famigliari, fino all’intuizione e la tragica scoperta. A trovare l’uomo senza vita è stata la figlia.

 

 

Lui non non diceva niente” ha spiegato la figlia Robertina al quotidiano Cronache Maceratesi – “si teneva tutto dentro. Diceva solo che voleva andare a morire a casa sua, ma sono cose che dicono in tanti

Sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia di Tolentino per gli accertamenti del caso.

Nessun intervento, nè gesti di rabbia per quanto successo, ma il silenzio è più forte di un urlo o se vogliamo rimanere in tema, più forte del terremoto” la chiosa del sindaco Ornella Formica durante il cordoglio che ha accompagnato il funerale dell’uomo nel palazzetto dello sport di Colmurano alla presenza della comunità tutta.

Franco Marzoli ha lasciato la moglie Nicolina, le due figlie e i nipoti

sostenitori.info
* si ringrazia per le foto il quotidiano Cronache Maceratesi