Importavano droga sciogliendola nei detersivi, presa banda sudamericana

SOS1307079Bolzano, 9 settembre 2013 – Scioglievano la cocaina in prodotti detergenti per l’igiene sia del corpo sia della casa, riuscendo così ad eludere i controlli aeroportuali. La polizia di Stato di Bolzano, in collaborazione col Reparto Operativo del Comando Provinciale dei Carabinieri, ha eseguito 11 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di cittadini sudamericani (quasi tutti di nazionalità colombiana) responsabili di associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Lo riferisce una nota della Polizia di Stato.

L’operazione, denominata El Niño, chiarisce la nota, coordinata dalla Procura della Repubblica di Bolzano e dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Trento, ha consentito agli uomini della Squadra Mobile di Bolzano e del Nucleo Investigativo dei Carabinieri di disarticolare una ramificata e complessa organizzazione criminale che provvedeva, in maniera costante, all’importazione, detenzione e successiva cessione, di rilevanti partite di cocaina destinata quasi esclusivamente alla piazza bolzanina. L’importazione avveniva attraverso una fitta rete di corrieri che riusciva ad introdurre nel nostro paese notevoli quantità di sostanza stupefacente.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche