Condividi

Il rinvio a luglio di alcune misure in Manovra dipende “dalle risorse”, e non è “assolutamente” un segnale di una crisi di governo a gennaio.

A chiarirlo è il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, che spiega come “abbiamo deciso di rivedere” la plastic tax che ora “si applica solo alla parte non riciclata e inoltre viene posticipata”.

Secondo le ultime rilevazioni per quel che riguarda l’evasione Imu, ogni anno supera i 5 miliardi, almeno il 10% (500 milioni) potrebbe essere attribuita proprio al fenomeno delle prime abitazioni ‘fantasma’. Il meccanismo, spiega quotidiano.net di solito, funziona così: uno dei due coniugi prende la residenza nel comune dove si trova l’immobile di sua proprietà e lo fa diventare abitazione principale, risparmiando su Imu, Tasi e Iva (aliquota ridotta dal 10 al 4%). Un bel risparmio. Soprattutto se la seconda abitazione è di valore

Naturalmente, i controlli non sono per niente facili. In Italia, infatti, le abitazioni principali (comprese le pertinenze) sono più di 30 milioni. Scrive ancora il Quotidiano

“Ora la vigilanza è continua: per la Corte di Cassazione, infatti, o i due coniugi che vivono in due residenze si separano ufficialmente o i benefici sono illeciti. Con due eccezioni: se lavorano in Comuni diversi o se abitano nella stessa casa frutto dell’accorpamento fisico di due appartamenti posti sullo stesso pianerottolo ma che, al catasto, sono rimasti distinti in due unità abitative distinte”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSpaccia a 14 anni, arrivano i Carabinieri: imbarazzo in classe. Ma in realtà vendeva origano
Prossimo articoloScontro a Milano, è morta la donna coinvolta. Il filobus è passato con il rosso

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.