In arrivo afa e caldo africano. Come sarà la nostra Estate

L’ESTATE 2020 sarà per molti versi davvero storica ed irripetibile.

Da una parte dovremo ancora fare i conti con l’emergenza coronavirus e le tante misure di adattamento che si renderanno necessarie tra distanziamento sociale e mascherine, dall’altra si preannuncia una stagione da record per caldo e rischio siccità, ce lo dice Mauro Castelli su  IlMeteo.it. Ci aspettano insomma 3 mesi difficili.

Facciamo dunque il punto della situazione analizzando l’ultima proiezione del Centro Europeo.

Queste settimane di maggio ci stanno fornendo un anticipo di quello che potrebbe succedere nel corso della bella stagione con un clima via via più caldo ed in prevalenza soleggiato. Già da giugno ci attendiamo temperature diffusamente sopra le medie, fino ad oltre +2°C, con valori già diffusamente superiori ai 30°C.

Le precipitazioni invece risulteranno in media e cadranno verosimilmente sotto forma di rovesci temporaleschi in particolare sulle zone montuose, in estensione poi alle vicine pianure (specie del Nord) durante le ore pomeridiane.

Sulla base dell’ultimo aggiornamento, tra luglio e agosto aumenterà a dismisura la probabilità di ondate di calore molto intense e durature, a causa delle presenza sempre più costante del famigerato anticiclone africano.

Sembra dunque confermato il trend degli ultimi anni con estati talvolta insopportabili in particolare nei grandi centri urbani come Milano, Torino, Firenze e Roma.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche