In branco pestano un poliziotto. In 4 vengono scarcerati, gli amici festeggiano sui social

Branco pesta un poliziotto, 4 vengono scarcerati e gli amici festeggiano sui social

Lo scorso novembre, attraverso uno screening dei numerosi veicoli presenti al momento dell’aggressione, valutazione delle testimonianze dei presenti sul luogo,

e la visione dei filmati del sistema di videosorveglianza della zona, la squadra Mobile di Napoli arrestò otto persone, ritenute responsabili di una brutale aggressione ai danni di un poliziotto nel giugno scorso.

Un uomo aggredito brutalmente per rapina mentre passeggia assieme a moglie e figli.

Questo è quanto accaduto nel Giugno scorso a Napoli, ai danni di un poliziotto fuori servizio.

 

 

Dopo una serie di indagini, controlli e testimonianze, la polizia arrestò, qualche mese dopo, ben otto malviventi.

Otto persone in totale, quindi. Tra gli arrestati finisce in manette anche la figlia del boss Rosaria Pagano, legati per parentela agli scissionisti di Scampia.

Oggi il quotidiano “IlMeridiano” riporta importantissime novità relative alla vicenda: “Il Riesame per la donna ha stabilito l’obbligo di firma, domiciliari invece un altro giovane di 22 anni.

Per lui la misura cautelare poggia ora solo sull’accusa di detenzione di arma e lesioni gravissime, mentre per il reato di rapina resta invece indagato a piede libero”

 

Napoli

 

E i commenti sui social a questo punto non si risparmiano

“Vedrete andrà bene e tornerete più forti di prima”, e ancora “Finalmente il relax, dopo quattordici giorni lontani”,

La misura cautelare è stata modificata dal Riesane anche per un’altra coppia finita sotto accusa per la feroce aggressione.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche