Condividi

Le nuove assunzioni nelle forze dell’ordine, più volte annunciate dal ministro dell’Interno Matteo Salvini,

non arriveranno prima di due anni. E comunque soltanto se si troveranno nuove risorse. Intanto si taglia.

C’è un piano del Viminale, ancora riservato, che prevede la redistribuzione degli uffici – con priorità per questure e commissariati – in tutta Italia.

E mostra quante e quali riduzioni dovranno essere compiute per fare fronte alle carenze di organico.

La legge Madia prevede infatti la presenza in servizio di 106 mila poliziotti,

però attualmente ce ne sono appena 97 mila e senza gli “innesti” è impossibile rispettare gli impegni.

Compresi quelli sugli aumenti salariali che invece non sono stati previsti nel Def,

dove si parla genericamente dello stanziamento da un miliardo per i nuovi ingressi, ma senza indicare dettagli sul reperimento dei fondi.

Articolo precedenteTaranto, lancia la figlia dal balcone. In lacrime all'interrogatorio: "fatemi vedere i miei bimbi"
Prossimo articoloColpo dei Carabinieri: mazzata alla cosca Santapaola-Ercolano. Decine di arresti, anche ex sindaco e deputato