Carabiniere arrestato per un incendio. Vittima l’ufficiale che aveva indagato su di lui

Il militare fu congedato dall’Arma dei Carabinieri per gravi motivi disciplinari. La vittima è l’ufficiale che aveva indagato su di lui

I carabinieri del comando provinciale di Messina, spiega il quotidiano La Sicilia, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Messina, nei confronti di un carabiniere di 52 anni accusato di incendio aggravato di 4 motocicli e un’autovettura.

Il grave fatto è stato commesso la notte del 22 agosto 2019, in un’autorimessa di pertinenza di una palazzina del complesso residenziale “Parnaso” a Messina.

L’ex militare, congedato dall’Arma per gravi motivi disciplinari, avrebbe voluto danneggiare il ciclomotore di proprietà di un ufficiale dell’Arma che aveva condotto un’indagine nei suoi confronti, delegata dalla procura di Barcellona Pozzo di Gotto.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche