Condividi

Agrigento. Nel pomeriggio del 25 giugno scorso, gli Agenti del Commissariato di Porto Empedocle sono intervenuti in un vasto e pericoloso incendio il cui fronte ha minacciato alcune abitazioni civili.

Con ogni mezzo a loro disposizione e con grande sprezzo del pericolo hanno evitato il peggio.

La famiglia Filippazzo Cosentino ha voluto ringraziare la Polizia di Stato ed i suoi operatori con una lettera pubblica.

Queste parole di sincera gratitudine sono per noi motivo di orgoglio e ci incoraggiano a dare sempre e comunque il massimo per la comunità. (dopo la foto)

Vogliamo ringraziare il Sovrintendente Salvatore Tornese, l’assistente capo Lorenzo Pace, l’assistente Valerio Tornabene e l’assistente capo Giuseppe Giannì perchè, se non fosse stato per loro, l’incendio poteva trasformarsi in una vera tragedia.

Questi quattro Agenti di Polizia, pur essendo in divisa non hanno esitato a lanciarsi in piscina per raccogliere l’acqua per spegnere le fiamme e a tagliare i tubi del gas per evitare che esplodesse tutto.

Di questo, saremo sempre grati alla Polizia, ai nostri vicini e in particolare a questi quattro agenti. Senza di loro, oggi, non avremmo potuto essere qui a scrivere questa lettera sentita di ringraziamento.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteNozze in grande stile per il Capitano Giacomo Conte, comandante dei carabinieri di Alba. Viva gli sposi!
Prossimo articoloBraccio di ferro Sea Watch 3 - Italia alle battute finali. Nel frattempo un barchino con 15 migranti sbarca senza essere fermato

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.