Incidente choc: di faccia sulle lame della fresa mentre taglia l’erba

Tragico incidente, ieri pomeriggio, in via Luganega, nella campagna di Vigonza. Alberico Boscaro, 65 anni, e’ stato dilaniato dalle lame della fresa con cui stava lavorando. Il fatale infortunio domestico è accaduto poco dopo le 16 quando improvvisamente, a causa di un malore, il pensionato ha perso l’equilibrio e si e’ accasciato a terra, cadendo con il volto sopra ai taglienti denti dell’attrezzo. Pochi minuti dopo il figlio Michele e’ uscito e ha trovato il corpo del padre in un lago di sangue sopra alla fresa.

E proprio lui ha dato l’allarme chiamando i sanitari del Suem 118: in pochi secondi in via Luganega 45 sono arrivate l’autoambulanza e l’auto medica, e nonostante i tentativi dei medici, le profonde ferite riportate al volto e alla testa dal pensionato si sono rivelate fatali. I sanitari non hanno potuto far altro che dichiare il decesso alle 16.38.

Sul posto è arrivata anche una pattuglia dei carabinieri della stazione di Pionca e dei vigili del fuoco che hanno eseguito i rilievi sul luogo dove e’ avvenuto l’infortunio. Il pensionato, che aveva lavorato come calzolaio, ieri pomeriggio si era messo a tagliare l’erba davanti al giardino di casa, quando probabilmente colto da un malore è caduto…

Il Gazzettino

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche