[Max 3.5 Col] Oggetto: Invio per posta elettronica: RAMNATH JASSAL.jpg rorato - Allegato:RAMNATH_JASSAL.jpg
Condividi

Trova un portafoglio pieno di banconote sotto una panchina alla fermata dell’autobus e, senza pensarci due volte, lo porta in Comune. È accaduto giovedì scorso a Gorgo (Na): protagonista dell’episodio Raman Jassal, indiano di 43 anni, operaio in un’azienda di Motta e residente in centro a Gorgo da 11 anni. Un fatto normale, che diventa una notizia se si pensa ai continui furti e scippi.

Giovedì verso le 13 Raman Jassal aspettava l’arrivo della figlioletta da scuola, di fronte all’edicola. A un certo punto la sua attenzione è stata attirata da uno strano involucro sotto la panchina: era un portafoglio pieno di banconote, con un bancomat e altri documenti. «La carta d’identità però non c’era» spiega l’operaio indiano: «C’erano circa 450 euro, più un bancomat. Qualcuno evidentemente che aveva atteso la corriera per Motta l’avevaperso. Ho attraversato la strada e ho portato il portafoglio in municipio, all’ufficio dei Servizi sociali. Da qui poi sono riusciti a risalire alla proprietaria. Era una donna di Motta: mi ha contattato il giorno seguente e mi ha ringraziato molto».

Fonte: Il Mattino

10/12/2015

RG

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePunto alla fine dei messaggi? Meglio di no. Ecco perché
Prossimo articoloLA POLIZIA LANCIA L'ALLARME “OCCHIO ALLA TRUFFA, FALSE MAIL DA EQUITALIA". E' GRADITA LA MASSIMA CONDIVISIONE TRA TUTTI I TUOI CONTATTI