Condividi

Messina, individuati i 4 presunti scafisti responsabili dello sbarco del 10 dicembre

I poliziotti della Squadra Mobile di Messina hanno individuato quattro persone che sarebbero i presunti scafisti responsabili dell’arrivo di 135 migranti

sbarcati il 10 Dicembre al porto di Messina, a bordo della nave della Guardia Costiera “Diciotti”

I responsabili sarebbero un libico 18enne, due senegalesi di 23 e 27 anni ed un 24enne del Niger

I primi dettagli sono stati raccolti dalla Guardia Costiera, le testimonianze sarebbero poi state confermate dalle indagini della Squadra Mobile

 

 

hanno evidenziato le responsabilità dei quattro presunti autori dell’attraversata dei migranti, ognuno compiti diversi.

 

Secondo quanto rivelato da StrettoWeb, due sarebbero stati alla guida dell imbarcazioni soccorse dalla Guardia Costiera mentre agli altri era affidata la gestione della bussola e del telefono satellitare.

Veramente organizzati, quindi.

“Sono stati riconosciuti dagli altri migranti tra i quali hanno cercato di nascondersi, non prima di essersi liberati, all’arrivo dei soccorsi, sia del telefono che della bussola.

 

 

Il quadro probatorio ricostruito in modo chiaro, preciso e concordante ha permesso, pertanto, ai poliziotti della Squadra Mobile di procedere al fermo di P.G. Dell’accaduto si informava prontamente il Sostituto Procuratore della Repubblica competente

il quale ne disponeva la traduzione presso la Casa Circondariale di Gazzi, in attesa della convalida da parte dell’A.G.”

Per approfondimenti www.strettoweb.com

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Presa e abusata a turno nel parco dal branco": tutti richiedenti asilo
Prossimo articoloI poliziotti della Stradale hanno salvato in extremis quattro cuccioli che stavano per morire