Indonesia, torna ad eruttare il vulcano Krakatoa: era spento da 140 anni

l vulcano Krakatoa si è risvegliato dopo 140 anni e le immagini che arrivano dall’Indonesia sono incredibili: l’eruzione è spettacolare, al momento non ci sono pericoli per le persone, ma la preoccupazione rimane alta.

Grande paura in Indonesia, dove nella notte c’è stata l’eruzione del vulcano Krakatoa. Il cratere era spento da quasi 140 anni.

Ad annunciarlo è il servizio vulcanologico del paese che spiega come l’eruzione ha provocato l’emissione di lava e una colonna di cenere alta fino a 500 metri

Secondo la stampa locale, sabato mattina si sono verificate forti esplosioni, udite anche nella capitale del paese, Giakarta, situata a 145 chilometri di distanza.

Grande paura per il popolo indonesiano, che ha visto una grande colonna di fumo elevarsi in cielo, successivamente c’è stato un boato e poi tanta cenere che è piovuta dal cielo. Subito dopo l’esplosione, il popolo indonesiano ha espresso tutta la sua preoccupazione attraverso Twitter.

Una doppia preoccupazione, se solamente si pensa che oltre all’epidemia da Coronavirus, c’è stata anche l’esplosione di un Vulcano che era spento da ben 137 anni.  L’ultima eruzione del Krakatoa risale al 1883.

“Per favore, smetti di fare quel rumore in forte espansione e vai a letto, Anak Krakatau. È tardi e abbiamo già molte altre cose di cui preoccuparti“.

Un utente ha scritto: “Vivo a Bogor e riesco a sentire i rumori così chiari come tutti gli altri. Sembra un incubo“.