Condividi

Formiche
Anche in questo caso possiamo utilizzare una serie di rimedi naturali per combattere le formiche,  tra questi c’è sicuramente quello di utilizzare odori forti per tenerle lontane, quindi cannella, peperoncino, pepe di Cayenna da collocare nelle zone dove si trova il formicaio, odori insopportabili per le formiche che le terranno lontane. Anche i fondi di caffè sono molto efficaci da utilizzare in casa ma anche se le formiche infestano le nostre piante sul balcone. Potete poi utilizzare delle miscele fatte con l’acqua, davvero efficaci, come acqua e aceto, un odore che resta forte anche una volta asciugato e che le tiene lontane, oppure potete unire acqua e sapone o acqua e limone, che cancelleranno anche le tracce odorose lasciate dalle formiche, funzionando così sia da repellente e disorientando le altre. Ovviamente è anche importante individuare i punti da dove escono le formiche e sigillarli per bene.

Zanzare
Le zanzare sono le più subdole perché durante il giorno, anche se sono in casa, si nascondono dietro mobili o altri oggetti e restano lì fino a quando viene buio. È infatti proprio durante la notte che avvertiamo il loro fastidioso ronzio che non ci fa dormire. Per le zanzare è bene innanzitutto prendere delle precauzioni: la sera non tenere le luci accese e le porte aperte se non abbiamo una zanzariera, fuori ai balconi piantiamo menta, gerani o lavanda, piante che le tengono lontane a causa del loro odore. Evitiamo l’acqua stagnate nei sottovasi e anche ristagni di acqua piovana. Un metodo naturale efficace è quello di utilizzare il succo d’aglio miscelato con acqua da spruzzare sia su un tessuto da mettere sui davanzali ma è efficace anche da mettere sulla pelle usandolo come repellente per non essere punti.  Un altro rimedio naturale è costituito da aceto e limone: in un contenitore mettete l’aceto e qualche fetta di limone. Il loro odore non farà avvicinare le zanzare.

Vespe
A chi non è mai capitato, pur vivendo in città, di ritrovarsi delle vespe fuori al balcone e, spesso, dentro casa? Ciò perché spesso fanno dei nidi in corrispondenza dei balconi o dei sottotetti. Come fare per tenerle lontane? Ci sono delle piante che possiamo mettere fuori al nostro balcone per non farle avvicinare: citronella, alloro, basilico, geranio, il loro odore è insopportabile alle vespe. Un rimedio naturale è quello di utilizzare i fondi del caffè da mettere su una superficie ignifuga: un barattolo di vetro o della carta alluminio ripiegata bene. Una volta messa la polvere del caffè bruciatela con un accendino, il fumo che sprigionerà terrà lontane le vespe. La sua efficacia dura diverse ore anche quando il fumo sarà spento.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteGioielliere uccise rapinatori a Nicolosi: dovrà rispondere di omicidio
Prossimo articoloFragole: proprietà, benefici e controindicazioni