Inps, più di 134mila in attesa del primo assegno Cig Covid

Sono 134.358 i lavoratori che non hanno ricevuto almeno un assegno Cig Covid al 17 giugno sulla base delle domande di integrazioni salariali regolarmente presentate.

Lo comunica l’Inps sottolineando che per la maggior parte (108.590) si tratta di domande ricevute a giugno.

Sono invece 25.768 i lavoratori che non hanno mai preso almeno un pagamento, sulle domande presentate entro il 31 maggio.

I beneficiari delle diverse prestazioni Covid al 17 giugno erano 11 milioni per una spesa complessiva di 15 miliardi. E’ quanto risulta dai dati di sintesi dell’Inps sui diversi tipi di bonus, congedi parentali, cassa integrazione, reddito di emergenza e reddito di ultima istanza.

In particolare per la cassa integrazione sono stati effettuati 5.327.522 milioni di pagamenti e 4,7 milioni sono stati anticipati alle aziende; per il bonus di 600 euro relativo a marzo e aprile i pagamenti sono stati 4,060.941 milioni, i congedi parentali 464.599, il bonus baby sistting e campi estivi 451.746.

Per quanto riguarda il reddito di emergenza le domande arrivate (al 18 giugno) sono 387.363, quelle per i lavoratori domestici 208.422, quelle per il reddito di ultima istanza 146.623.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche