Condividi

I clienti di Poste Italiane sono stati ancora una volta presi di mira da un tentativo di phishing via e-mail. In questi giorni sta arrivando a molti indirizzi di posta elettronica un messaggio a nome di Poste Italiane. L’esca, come sempre, è molto attraente: si parla di un fantomatico “rimborso da parte di Inps” da quasi 800 euro, lo rende noto il sito Repubblica.it

Dopo diversi tentativi di inviarle il bonifico – continua la mail-truffa -, non siamo stati in grado di effettuare tale operazione perché le coordinate bancarie ricevute non risultano corrette. Per ricevere la somma in questione, si prega di aggiornare le sue informazioni”.
Di seguito viene fornito un link, a una pagina che non ha nulla a che fare con le Poste (ma che al momento risulta non funzionante), dove inserire i dati della propria carta. In questo modo la vittima fornisce a perfetti sconosciuti gli estremi per farsi svuotare l’intero credito. E la vittima deve anche farlo di fretta, pena il “blocco temporaneo della sua PostePay per delle verifiche”.

Truffe di questo tipo sono quasi all’ordine del giorno. Tanto che Poste Italiane riesce a intervenire con una buona tempestività sia per disattivare i siti-civetta, sia per bloccare eventuali operazioni sospette sui conti, nel caso in cui la truffa abbia successo.

In una nota, Poste Italiane ricorda alcuni consigli di sicurezza per evitare rischi:
Diffidare di qualsiasi richiesta di dati e informazioni personali di cui non sia certa la provenienza,
Se il messaggio contiene link esterni, non aprire il sito né da pc né da dispositivi mobili;
Se si accede al sito, non compilare per nessun motivo alcun formulario, soprattutto se vengono richiesti dati personali, né scaricare alcun file.

Per evitare qualsiasi dubbio, la società fa sapere ai propri clienti che Poste Italiane non chiede mai dati o informazioni personali via email, Sms o social network.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAssunzione di 1.851 allievi agenti, annunciato l'avvio del procedimento
Prossimo articoloDetenuti evadono, poliziotto penitenziario spara ad un pregiudicato durante l’inseguimento

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.