Condividi

Follia a Rozzano, banditi speronano auto dei Carabinieri e sparano

Milano – minuti di pericolo per alcuni Carabinieri, la notte del 30 maggio. La notizia è stata diffusa solo in queste ore.

Durante un regolare servizio di controllo del territorio, i Carabinieri decidono di fermare un’auto che però, alla vista dei militari, non si ferma ma decide di accelerare dando così via ad un inseguimento.

Si arriva ad alte velocità e questo non impedisce ai malviventi di accostare e tentare di speronare il mezzo di servizio dei Carabinieri.

Una volta interrotta la corsa, uno dei fuggitivi riesce a scendere dall’auto ed esplodere alcuni colpi nel tentativo di scappare nei campi. Per fortuna, gli spari non vanno a segno.

Nel frattempo gli altri due uomini – anche loro avrebbero tentato la fuga – vengono bloccati da altri carabinieri giunti in ausilio.

Bloccati con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, i malviventi bloccati sono risultati essere due uomini di origini marocchine. Si presume anche il terzo, ancora ricercato dai Carabinieri coordinati dal Capitano Pasquale Puca. Teatro dell’episodio, Via Cassino Scanasio, alcune strade del comune di Rozzano.

I malviventi sono finiti in carcere dopo il processo in direttissima, dove è stata confermata la detenzione cautelare.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLavorava in nero ma percepiva il reddito di cittadinanza: per lui mazzata da oltre 7mila euro di multa
Prossimo articoloFa mangiare biscotti al dentifricio a un barbone per umiliarlo sui social, condannato a 15 mesi e maximulta