Condividi

La brutale aggressione l’altra notte nel parcheggio di un locale in provincia di Trento. Il militare è in rianimazione

Un finanziere è stato preso a calci e pugni in un parcheggio di un locale notturno in provincia di Trento.

A picchairlo selvaggiamente sarebbero stati due stranieri. La serata era una come tante, un drink al “Da Ciolda” in comagnia di un’amica e poi magari a fare due salti in discoteca. Ma per il finanziere la serata si è trasformata in un dramma. Due stranieri all’interno del locale varebbero fatto alcuni apprezzamenti poco gentili sulla ragazza. Il finanziere ha reagito ed è nata una discussione molto accesa.

A fine serata, nel parcheggio è però scattata la furia dei due stranieri che con una furia senza fine hanno pestato il ragazzo. La donna è stata risparmiata nonostante abbia provato più volte a interrompere quel selvaggio pestaggio. Nulla da fare.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"E' stato un incidente domestico". In realtà il marito l'aveva accoltellata
Prossimo articoloVeronica Panarello nei guai: chiesti 30 anni