Condividi

SOS1307639Roma, 24 settembre 2013 – Un atteggiamento superficiale riguardo la password, pochi aggiornamenti degli antivirus e una leggerezza nel fare ‘log-out’ da una sessione attiva del pc, tanto che un terzo degli utenti ne ha approfittato per sbirciare nella mail del proprio partner. Sono alcune ‘cattive abitudini’ degli italiani in materia di sicurezza online emerse da uno studio commissionato da Google a Opinion Matters su duemila persone residenti in Italia.

Secondo la ricerca nel 2013, solo il 35% degli italiani ha aggiornato il proprio software antivirus e piu’ di uno su quattro (26%) ha cliccato su un link di spam. Il 13% degli italiani dichiara poi di essere entrato in un account altrui indovinandone la password: di questi, un terzo (33%) e’ entrato in quello del partner – atteggiamento soprattutto maschile – e quasi un quinto in quello del proprio ex (17%), questa volta con una buona prevalenza delle donne. Uno su dieci (10%) ha, invece, cercato di indovinare la password di un collega di lavoro. E forse indovinare non e’ cosi’ difficile come sembra, dal momento che addirittura l’11% dichiara di usare come password una data significativa e il 10% il nome del proprio animale domestico.

E’ poi preoccupante che l’8% degli intervistati usi ancora la parola “password” come propria password. Inoltre, due terzi degli intervistati cambia la password solo quando diventa necessario, solo il 24% lo fa regolarmente mentre il 16% dichiara di usare sempre le stesse password. E siamo anche ben disposti a condividere le nostra password con altre persone, addirittura il 6% ha la password appuntata su un Post-it attaccato alla scrivania. ”Semplici accorgimenti come scegliere password piu’ complicate, eseguire sempre il log-out dalle sessioni e prendere in considerazione la verifica a doppio passaggio per il proprio account possono davvero fare la differenza nel garantire la sicurezza dei nostri dati”, spiega Eran Feigenbaum, Direttore della Sicurezza, Google Apps. (ANSA)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCriminalita': Procuratore Gratteri, abolire la Dia e far lavorare detenuti
Prossimo articoloInveste ciclista e fugge.