Condividi

Una discussione degenera e finisce in lite violenta. Tutto è nato qualche giorno fa, in via Guido Reni, all’interno di un locale: successivamente il litigio si è spostato all’esterno. Gli agenti del Commissariato “Barriera Nizza” quando sono giunti sul posto, allertati dal titolare dell’esercizio commerciale, hanno costatato la presenza di diverse persone moleste, cittadini di nazionalità rumena e moldava.

Hanno subito individuato un ragazzo armato di taglierino che stava minacciando un altro soggetto disteso a terra. Alla vista dei poliziotti ha gettato l’arma e ha colpito ripetutamente la vittima con calci e pugni. Anche uno degli agenti ha ricevuto un colpo alla mandibola nel tentativo di fermare l’aggressore.

Il cittadino rumeno di 28 anni è stato arrestato per resistenza a Pubblico ufficiale e denunciato per rissa.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCagnolino fa un volo di cento metri in un burrone: i vigili del fuoco lo salvano in elicottero
Prossimo articoloPicco di febbre fino a 39, poi crolla a terra: la meningite torna a fare paura