Intervento riuscito per Gianpiero, il militare italiano operato in America. La moglie: “Grazie a Dio è andato tutto bene. E grazie a Kato, che per me, è diventato il mio secondo Dio!”

“Dopo un’operazione di più di 12 ore, Kato mi ha comunicato che l’intervento è andato bene! Ora stanno ultimando. Grazie a Dio! E grazie a Kato, che per me, è diventato il mio secondo Dio!”. queste sono le prime notizie di Gianpiero, il lanciere di Codroipo affetto da un grave sarcoma e operato a NewYork.. Lo riferisce la moglie.

Buone notizie quindi giungono dal Presbyterian Hospital di New York, dove Gianpiero, è stato sottoposto all’intervento durato ben 12 ore. Il dottor Kato Tomoaki ha comunicato alla moglie del militare, Barbara, che l’operazione è andata bene.

Hanno tolto il grosso tumore nell’addome, di 15 centimetri, e altre aderenze, e lo hanno sottoposto a una colonstomia.

Ora, fa sapere la moglie a RaiNews, il militare è stato trasferito in terapia intensiva, ma già domenica potrebbe essere sottoposto a un secondo intervento per valutare se le varie metastasi siano state eliminate tutte. Una volta ultimata anche la seconda operazione, Gianpiero sarà sottoposto a trattamenti chemioterapici.

“E’ stato bellissimo il momento in cui il dottor Kato è venuto a parlarmi” ha raccontato la donna. “Era stanco, emozionato e contento. Gli sono scese le lacrime dagli occhi e ci siamo scambiati un abbraccio molto intenso. Grazie a Dio è andato tutto bene. E grazie a Kato, che per me, è diventato il mio secondo Dio!”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche