Condividi

Vittorio Brumotti è stato aggredito insieme al suo cameraman all’interno dei giardinetti di via Grassi 

Vittorio Brumotti da giorni si trova a Monza per documentare fatti di spaccio come oramai da anni per Striscia la Notizia.

Attività che gli è spesso costata grossi rischi. E così è stato ancora una volta. Poteva finire nel peggiore dei modi l’aggressione avvenuta nella giornata di ieri intorno alle 14 subita vicino ai giardinetti di via Grassi.

 

La zona è frequentata da tossici e spacciatori, nonostante i numerosi blitz delle forze dell’ordine che con difficoltà note a tutti ogni giorno affrontano una criminalità sempre più invadente.

Secondo quanto racconta Il Giornale di Monza, Brumotti e il cameraman sono stati aggrediti da persone armate di coltello. L’inviato indossava il giubbotto antiproiettile: la lama ne ha lacerato la stoffa senza andare a segno mentre il cameraman ha subito una ferita ad una gamba.

Sul posto l’ambulanza della Croce rossa, l’automedica, gli agenti della Polizia di Stato e gli uomini dell’Arma.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSondaggio condotto negli Stati Uniti: "L'Iran? Si trova in Puglia"
Prossimo articoloNon raccoglie i bisogni del suo cane: multato di 400 euro

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.