L’Italia piange i due poliziotti Nicoletta e Pietro: “Sono morti per tutti noi”

“Una celebrazione che non avremmo mai voluto fare – ha commentato il Vescovo Monsignor Lorenzo Ghizzoni, che ha celebrato la Santa Messa insieme al cappellano della Polizia di Stato Padre Paolo Carlin – Quello che proviamo tutti noi in questo momento è il dolore delle separazioni impreviste e irreparabili. Nicoletta e Pietro sono morti per tutti noi, per garantirci la sicurezza di cui ogni giorno sentiamo maggiormente il bisogno.

FOTO

Sappiamo che le risorse sono sempre meno e le richieste sempre di più, quindi il ruolo degli agenti di Polizia diventa ancora più difficile. L’occasione di oggi, pur nel dolore, ci fa apprezzare ancora di più la disponibilità al sacrificio di queste persone. Pietro e Nicoletta hanno risposto a una richiesta d’aiuto: dobbiamo ringraziare loro e i loro colleghi che fanno cose come questa ogni giorno. Questo fa crescere non solo la nostra sicurezza, ma soprattutto la nostra gratitudine”.

CONTINUA A LEGGERE

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche