Condividi

Si ferma il cammino degli azzurri che perdono 25-14 il primo set con i polacchi. Serviva una vittoria per 3-0 per proseguire

Italia del volley fuori dal mondiale. Dopo la vittoria polacca 3-0 sulla Serbia (28-26, 28-26, 25-22) gli azzurri,

a zero nel girone a tre delle Final Six ai Mondiali di pallavolo maschile dovevano battere per 3-0

la Polonia lasciandola anche sotto i 60 punti complessivi nei tre set per non finire ultimi e abbandonare il cammino del mondiale.

Mercoledì, infatti, l’Italia aveva perso 3-0 contro la Serbia.

Nel primo set dopo un parziale di tre punti di vantaggio l’Italia riesce a recuperare ma poi la Polonia la riaggancia e prende il largo a suon di muri e battiue.

Otto i punti di vantaggio della Polonia in allungo (17-9).

Un vantaggio che mantiene fino al 22 a 14. Con un ace la Polonia si guadagna otto set point e poi sul muro polacco si chiude l’avventura azzurra al Mondiale Italiano: 25 a 14.

Nel secondo set l’Italia si riprende e avanza tra ace e attacchi vincenti fino a un vantaggio di 8 punti: 19 a 11. Non tutti i titolari polacchi sono in campo ma l’Italia appare

comunque più convincente e fiduciosa rispetto al precedente parziale. L’Italia mantiene il vantaggio e si guadagna 4 set point.

Zaytsev tenta l’ace ma manda la palla out. Gli azzurri riescono, però a chiudere il secondo set 25-21.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRivolta nel carcere, dieci poliziotti in ospedale: detenuti lanciano bombole di gas incendiate
Prossimo articoloDue boati, gente in strada terrorizzata: esercitazioni militari nei cieli della Sicilia