Condividi

Rischiavano di annegare ma sono stati salvati da Jacopo Ceragioli, un giovane poliziotto in servizio a Massa.

I due bimbi,due turisti svizzeri era in compagnia della loro nonna quando si sono recati in questura a Massa per ringraziare il loro “angelo”, ovvero Jacopo Ceragioli, agente scelto della squadra volante cittadina.

L’episodio risale a inizio Ottobre quando Jacopo, prima di cominciare il turno serale, intento a passeggiare con la compagna sul lungomare di Vittoria Apuana, provincia di Lucca, si è allertato a causa delle grida di una donna preoccupata per i due nipoti che, dopo essersi tuffati in mare, non riuscivano più a ritornare a riva per la forte corrente.

 

Jacopo Ceragioli però con l’acqua ha esperienza, è un esperto surfista ma non solo: è un poliziotto, un soccorritore.

Così’ non ci ha pensato due volte: immediatamente è corso in direzione dei due bambini, ha preso un pattino e, vincendo le corrento ( piuttosto forti ) ha recuperato i due bambini e i bagnini che, nel frattempo, si erano tuffati per operare il salvataggio.

Negli scorsi giorni, oltre la visita della famiglia dei due bimbi salvati, Jacopo Ceragioli ha ricevuto i complimenti del questore di Massa-Carrara Giuseppe Ferrari

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteUn rabdomiosarcoma gli porta via tutti i sogni, ma Federico vince la sua battaglia e diventa poliziotto per un giorno
Prossimo articoloSalerno, scoperti contrabbandieri di sigarette con il reddito cittadinanza

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.