Condividi

james costello kateRoma, 17 dicembre 2013 – Quando si dice un lieto fine. James Costello, uno dei feriti dell’attentato di Boston, del 15 aprile del 2013, si è sposato con l’infermierà che si è presa cura di lui in ospedale. La sua foto, dopo l’attentato, divenne un’immagine cult che rappresentava al meglio il dramma di quei momenti: camminava spaventato, tra le macerie e centinaia di feriti, con i vestiti a brandelli. James riportò gravi ferite e ustioni su tutto il corpo, ma se la cavò. Fu trasferito in un centro di riabilitazione dove conobbe Kate. Un incontro che gli cambiò la vita e gli diede la forza di ricominciare. «Adesso capisco perché sono stato coinvolto nell’attentato – ha commentato James – E’ stato per incontrare la donna della mia vita». Come dargli torto.

Fonte: Il Messaggero

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAgente spara a ispettore e si suicida, all'origine un equivoco sul lavoro
Prossimo articoloTentano colpo in banca con maschere di carnevale, arrestati