Condividi

La polizia kenyana ha arrestato un uomo, ritenuto uno dei tre rapitori di Silvia Romano, la volontaria italiana sequestrata lo scorso 20 novembre nella contea di Kilifi.

Lo riferiscono diversi media locali, citando il capo della polizia amministrativa, James Akoru.
L’uomo si chiamerebbe Ibrahim Omar ed è stato arrestato in una abitazione nel villaggio di Bangale, nella contea di Tana River. Nell’abitazione, secondo alcuni media, sono stati trovati un kalashnikov e 100 munizioni.

Leggi anche:  Nascondeva la droga negli slip, arrestato spacciatore

La polizia non ha reso noto dove il sospettato sia detenuto, mentre altri due presunti sequestratori restano latitanti. La polizia ha offerto una ricompensa per informazioni per portino alla loro cattura.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteQuattro anni di estorsioni: scattano sei arresti nel Nisseno
Prossimo articoloL'abolizione della Forestale voluta da Renzi è un disastro: in arrivo una legge per rifondarlo