Condividi

Cioccolato-FondenteSe non si è ancora riusciti a smaltire gli eccessi delle feste di Natale c’è un regime dietetico che spazza via i sensi di colpa e che si basa sul consumo di calorie di cibi prettamente invernali. Secondo la nutrizionista Serena Missori la cioccolata, per esempio, “scalda” e al tempo stesso aiuta a sciogliere il grasso corporeo. “Il cibo – afferma la specialista a Tgcom – contiene energia termica sotto forma di calorie, che in inverno andrebbero leggermente aumentate per consentirci di sopportare meglio l’abbassamento della temperatura senza ripercussioni negative”.

Per gli spuntini via libera dunque alla cioccolata fondente, soprattutto al peperoncino. Serena Missori rivela che “un quadratino per una pausa golosa ci scalderà ed attiverà il metabolismo grazie al cacao che aiuta a dimagrire”. Non vale per tutti i cibi calorici però: banditi alcolici, fritti e dolci. Via libera invece ad acqua e tisane che idratino il corpo. Per la colazione la nutrizionista consiglia un bicchiere d’acqua tiepida con succo di limone (drenante e disintossicante) e 1-3 cucchiaini di miele per proteggerci da raffreddore e mal di gola.

A pranzo e cena delle zuppe riscaldanti di cereali e semi integrali come il riso, il miglio, il farro, il sorgo, la quinoa, l’orzo, insieme a legumi come fagioli cannellini, borlotti, ceci e lenticchie, senza dimenticare le verdure.

Fonte: Leggo
20 febbraio 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIL TERRIBILE ALLARME: “FRAMMENTI DI VETRO E LEGNO IN QUESTA PASTA E LISTERIA NEL SALAME”. RITIRATI 45 PRODOTTI, ECCO DI QUALE SI TRATTA
Prossimo articoloQuei "furbi" che truccano le auto, il nuovo caso che imbarazza