Pozzuoli, folla accerchia poliziotti per evitare l’arresto di 18enne che li ha speronati

La folla accerchia poliziotti per evitare l’arresto di 18enne che li ha speronati. La folla  E’ successo ancora. E’ successo in Italia.

Pozzuoli (Napoli) – Un giovane di 18 anni e senza patente è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato nella serata di ieri

L’ACCADUTO – C.C., 18 anni, di Napoli, beccato a bordo di una Mini Cooper e senza patente in compagnia di un’altra persona è stato notato nella serata in atteggiamenti contrari al codice della strada, mentre transitava a forte velocità i Via Viviani.

E vederlo, gli agenti del Commissariato di Pozzuoli. I poliziotti hanno dapprima intimato l’alt, rimasto inascoltato, per poi procedere in un breve inseguimento.

Il giovane infatti alla vista degli agenti avrebbe accelerato, proseguendo nelle strade di Quarto, dove poi il C.C. avrebbe anche tentato di speronare la Volante, per poi perdere il controllo del mezzo in Via del Primo Maggio.

L’auto, fermatasi a ridosso di un marciapiede è stata infine bloccata. Il giovane sarebbe quindi sceso dall’auto urlando contro i Poliziotti e chiamando in aiuto i residenti della zona. A quel punto, un centinaio di persone, poi cresciute fino a 200, hanno circondato gli agenti, che hanno dovuto chiedere i rinforzi.

 

 

Sul posto sono arrivate numerose pattuglie ed anche i Carabinieri. Il ragazzo è stato arrestato.

La Polizia ha accertato in seguito che il giovane non era in possesso della patente e che l’ auto, intestata alla madre. era anche priva di assicurazione nonchè sottoposta a fermo amministrativo.

Anche il passeggero della sua auto, F.S., 21 anni è stato denunciato.

Tre poliziotti hanno riportato lievi ferite nell’ impatto.