Condividi

La Guardia di Finanza, in base al decreto sicurezza bis, ha elevato una sanzione amministrativa di 16 mila euro ciascuno al comandante della Sea Watch3, Carola Rackete, all’armatore e al proprietario della nave battente bandiera olandese, lo riporta l’AGI.

La sanzione prevista andava da un minimo di 10 mila euro a un massimo di 50 mila.

I tre multati potranno, entro 30 giorni, presentare un ricorso al prefetto di Agrigento Dario Caputo oppure pagare la sanzione. Se non dovessero intraprendere nessuna delle due iniziative, lo stesso prefetto potrà raddoppiare o aumentare la sanzione fino a 50 mila euro.

Nelle prossime ore, intanto, si attende la richiesta del procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, e del suo vice Salvatore Vella, quest’ultimo presente da ieri a Lampedusa, della convalida dell’arresto della comandante.

LEGGI ANCHE: Carola Rackete in arresto, andrà ai domiciliari. Grave rischio per i finanzieri: “un bestione di 600 tonnellate”

LEGGI ANCHE: Carola Rackete avrebbe chiesto scusa ai militari della Guardia di Finanza

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCane lasciato sul balcone si lancia nel vuoto, volo dal quarto piano
Prossimo articoloFalcia e uccide due ventenni: tasso alcolemico cinque volte superiore alla norma, arrestata una ragazza