Condividi

Seregno – Il giudice per le udienze preliminari Pierangela Renda ha condannato all’ergastolo per omicidio volontario premeditato e maltrattamenti in famiglia Bouchaib Frihi, il marocchino 35enne che il 30 maggio scorso ha ammazzato in auto davanti al loro figlioletto di 5 anni, sferrandole numerosi fendenti con un coltello da cucina al torace Fjoralba Nonaj, la moglie albanese di 34 anni da cui si stava separando.

Il giudice ha accolto la richiesta di pena fatta dal pm Michele Trianni, titolare delle indagini sul delitto. Al processo con il rito abbreviato si sono costituiti parti civili un tutore per il minorenne (che ora vive con i familiari della vittima), i genitori e i fratelli della 34enne, a cui il giudice ha riconosciuto il diritto al risarcimento dei danni con provvisionali da 100 mila a 50 euro. L’imputato, che dopo l’omicidio si era costituito ai carabinieri e che è ancora detenuto in carcere, aveva chiesto di venire sottoposto a perizia psichiatrica sostenendo di essere incapace di intendere e di volere al momento del fatto, ma la richiesta è stata respinta dal giudice.

Cinque anni fa i due si erano sposati, poi è nato il figlio ma da tempo la relazione non funzionava piú. Secondo quanto raccontato da alcuni conoscenti, l’uomo in passato aveva già minacciato più volte la moglie. Tensioni, litigi, la vita insieme che era diventata un inferno, fino alla decisione di Fjoralba di separarsi. Lui si è trasferito a casa di amici, lei è rimasta con il figlioletto. I due vivevano a poca distanza e la rabbia covata dall’uomo alla fine è esplosa nel modo più terribile. Incontra la moglie per parlare del futuro, ma a quell’appuntamento Bouchaib Frihi si presenta con un coltello da cucina in tasca. In pochi istanti la discussione degenera, lui si accanisce su Fjoralba davanti al figlio, lasciando la donna agonizzante sul sedile dell’auto. Il bambino viene ricoverato in stato di shock all’ospedale di Desio e ai medici ripete: «Sì, io ho visto il papà, l’ho visto».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAl bar con gli amici, insultato aggredito da tre rom: "qui comandiamo noi". Timpano fracassato
Prossimo articoloArruolamenti e personale 'anziano', il Generale: “Oggi l’età media dei Carabinieri è di 43 anni e mezzo”