La nazionale italiana di basket con sindrome di Down è campione del mondo

ANCHE l’Italia del basket ha il suo Dream Team.

La Nazionale italiana Atleti di pallacanestro con sindrome di Down ha bissato il successo nel campionato mondiale battendo a Guimaraes il Portogallo 36-22.

Dodici mesi fa ancora Italia-Portogallo, ancora in terra lusitana (a Madeira), il primo oro azzurro. Nel 2017 era arrivata anche la vittoria nel campionato europeo.

Una dinastia, ormai, quella della nazionale di coach Giuliano Bufacchi e Mauro Dessì, oggi fondata su sei, splendidi protagonisti: Emanuele Venuti, Andrea Rebichini, Alessandro Greco (Anthropos Civitanova Marche), Alessandro Ciceri (Briantea84 Cantù), Antonello Spiga e Davide Paulis (Atletico Aipd Oristano). Proprio Paulis, con i suoi 28 punti, è stato il trascinatore nella finalissima, giunta al termine di tre giorni di vere battaglie.