Condividi

Il suo nome è Michela Veglia Balangero, ha 35 anni e di mestiere fa “la marescialla”.

Torino – Anzi, pardon. Lei – a differenza di Laura Boldrini e Maria Elena Boschi – non ama la declinazione femminile del suo grado nell’Arma. Quando ieri ha preso ufficialmente il comando della stazione dei carabinieri di Cumiana, il primo comandante donna della provincia di Torino, ha chieso di non essere chiamata “marescialla”. Ma maresciallo.

I colleghi la definiscono “molto in gamba” e con un curriculum di tutto rispetto. In Piemonte altre due colleghe hanno preso il comando di una stazione dei carabinieri. Per lei “l’Arma è sempre stata un punto di riferimento”. E non ha mai rivendicato il suo essere donna, né ha mai chiesto di essere chiamata con l’appellativo declinato al femminile. “Non fa differenza essere donna – dice – La divisa è sempre quella”.

Michela Balangero è diplomata presso l’Istituto Tecnico Agrario di Osasco, laureata nell’anno 2003 in Tecnologie Agroalimentari presso l’Università degli Studi di Torino-Facoltà di Agraria (Laure di I Livello), si è arruolata in data 05.10.2005 nell’Arma dei Carabinieri con frequentazione del corso biennale presso la Scuola Allievi Marescialli e Brigadieri.
Dal 23.07.2007 al 28.12.2011 è stata Maresciallo Addetto presso la Stazione CC di Monza (MB), mentre dal 09.11.2009 al 09.12.2009 presso la Sezione Anticrimine di Milano.
Dal 29.12.2011 al 30.11.2015 ha ricoperto il ruolo di Maresciallo Addetto presso la Stazione CC di Lissone (MB).
Dal 30.11.2015 è stata Maresciallo in Sottordine presso la Stazione CC di Vigone.

Michela Balangero è il primo comandante di stazione donna in provincia di Torino.

“Ho sempre visto sin da piccola,” ha detto la Balangero, “che la figura del maresciallo dei carabinieri era la figura principale anche per la popolazione. Intraprenderò questa nuova sfida con molto orgoglio.”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTerremoto: forte scossa tra nel Nord Italia, ma trema anche la Sicilia
Prossimo articoloSchiaffi e percosse ai bambini, sospesa maestra di scuola materna