Condividi

La nuova vita di Lamberto Sposini: “Non può parlare e gli amici di prima non ci sono più”

Lamberto Sposini sta vivendo una vita diversa rispetto a quella che viveva prima dell’emorragia cerebrale che ha cambiato il suo percorso. Oggi non riesce ancora a parlare e gli amici di sempre, quelli della tv, non ci sarebbero più.

La vita di Lamberto Sposini è profondamente cambiata rispetto al passato. A raccontarlo è il “Corriere” che ha realizzato un servizio che ha per protagonista il giornalista ed ex conduttore tv, la cui carriera è stata bruscamente stroncata dall’emorragia cerebrale che lo colpì il 29 aprile del 2011. Sono trascorsi 5 anni da quel momento e Lamberto ha riorganizzato la sua esistenza intorno alla figlia Matilde, nata dalla relazione con la giornalista Sabina Donadio. È proprio nel negozio di fiori della sua ex compagna che il conduttore è stato raggiunto. Seduto su una poltrona che ha faticosamente raggiunto da solo, osserva il piccolo Andrea – il figlio che Sabina ha avuto dall’attuale marito – che fa le bolle di sapone. Non riesce a parlare Lamberto, ma comunica con gli occhi e quelle bolle gli suscitano meraviglia. Sorride osservando la sua ex compagna che sistema i fiori, e lei spiega: “Pensa che non sia proprio il mio mestiere e mi dice sempre che chiacchiero troppo”. Lamberto si è trasferito a San Felice, piccolo centro alle porte di Milano, per stare vicino a sua figlia 14enne che vive con la madre. Lui, invece, abita da solo ma è aiutato da una persona che se ne prende cura e alla quale si è affezionato. Il centro della sua esistenza, però, rimane la sua bambina ed è Sabina a raccontarlo:

Abbiamo avuto un passato pieno di liti, ma oggi siamo diventati grandi amici. Abbiamo una figlia, Matilde, che ha 14 anni e ama il padre sopra ogni cosa. E anche Andrea, il bambino che ho avuto poi con mio marito, stravede per lui. Ha sei anni ed è cresciuto con la malattia di Lamberto: è parte della nostra famiglia. L’altro giorno ho beccato nostra figlia che stava guardando online un tuo vecchio filmato. Mi ha guardata e mi ha detto: io da grande voglio fare la giornalista. Ma non come te, come mio padre.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteUccide la madre gravemente malata
Prossimo articoloUNA LUCE PER LA SICUREZZA: il 12 ottobre Fiaccolata in Piazza Montecitorio