Condividi

Una rapida sequenza di lampeggiamenti con i fari abbaglianti per segnalare una pattuglia nella direzione opposta: un gesto controproducente e pericoloso, secondo la Polizia Locale delle Giudicarie che oggi ha scritto un lungo post su facebook indirizzato agli automobilisti della valle, lo racconta il quotidiano TrentoToday

I posti di blocco disposti nelle scorse notti erano mirati a contrastare la recente ondata di furti verificatasi in zona. A tutela, quindi, della sicurezza e della proprietà di tutti. “Spiace notare come, non più tardi di ieri sera, la presenza di una pattuglia posizionata proprio per tentare di prevenire tali reati fosse segnalata svariati chilometri prima dal lampeggio incessante effettuato dai veicoli che procedevano in senso contrario”.

LEGGI ANCHE: Segnali con i fanali i posti di controllo agli altri automobilisti? È un reato e devi sapere che cosa rischi

La Polizia delle Giudicarie ricorda inoltre che tale “solidarietà tra automobilisti”, com’è impropiamente chiamata, è vietata. Teoricamente potrebbe essere considerata favoreggiamento. La Polizia delle Giudicarie qualche anno fa aveva anche lanciato una campagna contro i gruppi su Whatsapp nei quali venivano segnalati posti di blocco e autovelox. Il caso ebbe rilevanza nazionale poichè i fondatori del gruppo erano finiti nei guai.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIschemia cerebrale: quali sono i sintomi di un attacco
Prossimo articoloDormite sul lato sinistro? Ecco quali sono le conseguenze. Ma è proprio così?