Condividi

Da giorni non accennano a calare le polemiche sul pitbull ucciso a napoli da un poliziotto nel tentativo di difendersi da un’aggressione.

Il cane, durante la consegna di una notifica ad un uomo agli arresti domiciliari, aveva aggredito e preso a morsi un agente.

Per chi non avesse seguito il caso, riassumiamo brevemente: Napoli. Un pitbull, quando ha visto i poliziotti avvicinarsi al suo padrone per consegnargli la notifica di un provvedimento, li ha aggrediti per strada, mordendo un agente.

LEGGI ANCHE: Pitbull ucciso da un poliziotto: “il cane si era avventato anche contro gli operatori 118”. Gli agenti hanno agito per difesa

Altri poliziotti intervenuti sul posto, per difendere il collega, hanno ha aperto il fuoco, ferendo il cane, che è poi morto nonostante i soccorsi nel centro veterinario. Il fatto è avvenuto in un quartiere popolare di Napoli, in via Cesare Rosaro, durante la notifica di un provvedimento a un uomo agli arresti domiciliari.

Adesso, in merito alla vicenda e dopo numerose proteste e migliaia di insulti su internet, arriva la versione della Polizia. Che diffonde i referti, soprattutto in risposta a tutti coloro che, in questi giorni, hanno annunciato manifestazioni contro la Polizia.

Insomma, in una nazione in cui la camorra uccide all’interno di un bar e la Polizia fa fatica a trovare i colpevoli poichè nessuno è disposto a testimoniare, non ci si fa problemi a diffondere foto, video e commenti quando a difendersi sono poliziotti in pericolo di vita. E allora, contro la polizia, ecco che saltano fuori video e testimonianze.

E così, come dicevamo, tocca agli agenti stessi difendersi dalle ondate di liquami web.

Come riportato da Open, è stato pubblicato il referto medico di uno degli agenti che accerta essere stato aggredito dal cane.

LEGGI ANCHE: Insulti e odio sui social per l’agente che ha sparato al pitbull per difendere il collega

“Quattro sono stati gli agenti che sono dovuti ricorrere alle cure mediche per traumi, contusioni varie e a causa del morso ricevuto dal cane da parte di uno di loro – si legge su Open – Ecco il referto in cui viene riportato il danno del morso”

E, attenzione, in uno dei referti, inoltre “dieci giorni di prognosi per trauma cranio facciale con parziale frattura dell’incisivo superiore mediale e contusioni multiple per il corpo”

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteColpo della Guardia di Finanza: trovati 60 kg cocaina
Prossimo articoloLibano, feriti due militari italiani in missione

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.