Condividi

Gli amanti del sushi sanno che quando la voglia chiama, è difficile rinunciare.

Soprattutto alle specialità del ristorante. Allo stesso modo devono pensarla due pinguini “arrestati” dalla Polizia durante un controllo sanitario. I due si erano ripetutamente intrufolati nell’attività di ristorazione con l’intento di “rubare” il pesce.

E’ successo Lunedì sera in Nuova Zelanda. La polizia del distretto di Wellington (WDP) ha annunciato che due “vagabondi” sono stati temporaneamente “arrestati” dopo un caso di recidività: non sarebbe stata infatti la prima volta che i due tentavano il colpo.

I dipendenti del ristorante hanno capito che qualche cosa non andava a causa di uno strano rumore proveniente dalle vicine griglie sotto il camion dei rifornimenti.

I due pinguini sono rilasciati alla natura in luogo idoneo. La polizia ha collaborato con il Dipartimento di conservazione e lo zoo di Wellington.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteVomita al supermercato e minaccia cassiera: “sei donna, pulisci tu”. Arrestato
Prossimo articoloI poliziotti rispondono a Chef Rubio dopo il post offensivo. FSP: "si concentri su pietanze e fornelli"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.