Pillole di zafferano frenano una rara malattia della vista

Lo zafferano frena una grave e rara malattia degenerativa della vista, la sindrome di Stargardt. È l’importante risultato di uno studio clinico senza precedenti condotto presso la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Irccs e pubblicato sulla rivista “Nutrients”.

Il trattamento è semplice e senza effetti collaterali, spiega Benedetto Falsini, dell’Istituto di Oftalmologia, che ha coordinato il lavoro insieme a Silvia Bisti dell’Università degli Studi dell’Aquila.

La malattia di Stargardt è una degenerazione ereditaria della ‘macula’, il centro della retina. I sintomi consistono soprattutto nella riduzione della visione centrale (quella che consente ad esempio di riconoscere i visi, leggere, guidare), che inizia durante l’adolescenza o, comunque, in giovane età (prima e seconda decade di vita). E’ causata da ‘errori’ (mutazioni) del gene ‘Abca4’, il cui malfunzionamento provoca disfunzione e perdita delle cellule retiniche per fenomeni neuroinfiammatori indotti dal crescente stress ossidativo (i radicali liberi).