La vicenda dell’insegnante di Prato che ha avuto un figlio dall’alunno 15enne

La donna che ha avuto un figlio da un suo allievo, minorenne, al quale impartiva ripetizioni balzò nel 2019 agli onori delle cronache, prendendo avvio dalla denuncia della madre del ragazzino. E a “Quarto Grado” la mamma ha commentato la sentenza di condanna contro colei che abusò del figlio 15enne

“i bambini non si toccano”

Il dna confermò ciò che dicevano le chat, a tratti minacciose: il secondo bambino della donna, sposata, era davvero figlio di quella relazione, nata durante le ripetizioni.

“Quella donna ha rovinato la vita di mio figlio”. La madre dell’adolescente di Prato parla così dell’insegnante, 32enne, accusata e condannata a sei anni e mezzo per violenza sessuale nei confronti di un minorenne cui dava ripetizioni private e dal quale ha avuto un figlio circa due anni fa.

A “Quarto Grado” la madre del ragazzo si è sfogata

“Non mi sono mai esposta perché di queste cose si parla in tribunale, la sentenza è questa. Ho anche altri due figli questa donna non si è vergognata di niente, neanche in aula quando si atteggiava dicendo che la verità era un’altra. I bambini non si toccano, lei il mio l’ha rovinato”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche