Ladro intrappolato da saracinesca chiama il 113 per uscire

SOS1307618Napoli, 24 settembre 2013 – Aveva svaligiato un negozio, ma la saracinesca che si e’ chiuso alle spalle lo ha costretto a chiamare il 113 per uscire da quel locale. Accade nel napoletano, all’alba. Francesco Scognamiglio, pregiudicato di 52 anni di Cercola, gia’ detenuto ai domiciliari, con un complice e’ andato a Casalnuovo per svaligiare un parrucchiere.
Dopo aver manomesso la serranda dell’esercizio commerciale, Scognamiglio si e’ introdotto all’interno del negozio ed ha iniziato a riempire 3 grosse buste con prodotti cosmetici, mentre il suo ‘compare’ faceva da palo. La serranda elettronica dell esercizio commerciale pero’ si e’ richiusa, bloccandosi.

Il complice si e’ dato alla fuga. Al ladro non e’ restato altro che chiedere aiuto alla polizia, utilizzando il suo telefono cellulare. L’agente che ha risposto alla richiesta d’aiuto ha pensato a uno scherzo, poi si e’ reso conto che ra tutto reale e ha inviato una volante del commissariato Acerra per liberare Scognamiglio, arrestandolo subito per furto ed evasione dal regime degli arresti. I poliziotti hanno sequestrato un palo in ferro e degli arnesi da scasso, nonche’ il telefono cellulare.

La refurtiva e’ stata restituita.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche